Impiallacciatura

L’impiallacciatura è un’operazione di falegnameria che consiste nel rivestire un pannello di legno solitamente poco pregiato con una sottile lamina di legno di qualità. Questa tecnica ha origini storiche risalenti all’antico Egitto, ma è rinomata per la sua forte influenza nel Rinascimento italiano. I fogli di piallaccio, a causa degli strumenti ancora troppo rudimentali, avevano uno spessore fino a 1cm. Al giorno d’oggi, invece, lo spessore è stato notevolmente ridotto, fino ad arrivare a pochi decimi di millimetro: questo permette un notevole risparmio per il produttore ma soprattutto la possibilità di rendere il piallaccio più flessibile e permettergli di essere adattato a superfici irregolari.

La pratica dell’impiallacciatura viene particolarmente sfruttata nell’industria automobilistica per impreziosire i cruscotti delle auto.

Nel campo dell’arredamento, invece, l’impiallacciatura ha un vasto utilizzo: molti elementi d’arredo in legno, al giorno d’oggi, sono realizzati in un materiale economico come il truciolare, legno multistrato o l’mdf, rivestito da una lamina di piallaccio. Questa modalità di realizzazione permette di contenere notevolmente i costi di produzione, mantenendo comunque un aspetto quanto più pregiato.

L’alternativa è l’uso del legno massello, ovvero un’intera porzione ricavata dal durame del tronco dell’albero: risulterà un materiale più resistente e duraturo, ma anche più costoso.

Ecco alcuni esempi di prodotti disponibili nel nostro negozio:

Come avviene il processo di impiallacciatura

  • Si parte da una base di legno semilavorato, come compensato o mdf;
  • Levigare la superficie per facilitare il lavoro dell’adesivo;
  • Porre a bagno il piallaccio, in modo da renderlo flessibile ed evitando possibili rotture;
  • Stendere l’adesivo sul pannello da impiallacciare: solitamente si usa una colla vinilica adatta;
  • Appoggiare il piallaccio sopra il pannello, poi porre un altro pannello in cima da utilizzare come pressa abbinato ad una morsa;
  • Lasciar riposare in modo che l’adesivo si asciughi.

Composizioni con diversi tipi di legno

Utilizzando dei frammenti di diversi tipi di legno sarà possibile realizzare un mosaico che renderà ancora più appariscente e prezioso il vostro mobile. Si potranno creare infinite realizzazioni e l’unico limite sarà la fantasia vostra o quella dell’artigiano.

Impiallacciatura fa le bolle: come comportarsi

Quando l’impiallacciatura fa le bolle, spesso si va incontro a problemi di umidità. Se il danno è limitato, si può cercare di risolvere il problema coprendo la bolla con della carta assorbente e passandoci sopra un ferro da stiro. Evitate ovviamente l’uso del vapore per non aggravare la situazione.

Il consiglio che però teniamo a darvi è di rivolgervi ad un professionista: è sempre meglio non rischiare di rovinare un mobile, magari anche antico, in quanto spesso saranno necessari diversi tipi di riparazioni in base al tipo di problema che riporta il vostro mobile.

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

  • Materiali per mobili da cucina – Impiallacciato, laminato, laccato
  • Legno laminato
  • Laccatura
  • Legno massello
  • Progettazione d’interni

Lascia un commento

Torna su